Lunedì 6 Aprile 2020
OBIETTIVO LEGALITÀ

Venerdì la grande festa «I colori della legalità»

Si chiuderà con una grande festa la seconda edizione de “I colori della legalità” progetto sostenuto dall`associazione antimafia “Ugo Alfino” nell`ambito della campagna svolta all`interno delle scuole dalle associazioni antiracket - antiusura del Sistema Confcommercio Imprese per l`Italia di Catania, in collaborazione con il Provveditorato agli Studi di Catania e il patrocinio dell`assessorato regionale alla Famiglia, alle Politiche Sociali e al Lavoro e dell`assessorato ai Saperi e alla Bellezza del Comune di Catania.

Catania, 28/05/2014

Si chiuderà con una grande festa la seconda edizione de «I colori della legalità» progetto sostenuto dall`associazione antimafia «Ugo Alfino» nell`ambito della campagna svolta all`interno delle scuole dalle associazioni antiracket - antiusura del Sistema Confcommercio Imprese per l`Italia di Catania, in collaborazione con il Provveditorato agli Studi di Catania e il patrocinio dell`assessorato regionale alla Famiglia, alle Politiche Sociali e al Lavoro e dell`assessorato ai Saperi e alla Bellezza del Comune di Catania.

Venerdì 30 maggio, a partire dalle ore 9,30, al Cortile Platamone (Palazzo della Cultura) saranno premiati gli studenti di 23 istituti scolastici della provincia di Catania i quali, attraverso elaborati artistici, video e performance musicali hanno rappresentato cos`è per loro la legalità durante un percorso che li ha visti impegnati per tutto l`anno scolastico, come classi o gruppi di studenti, insieme agli insegnanti di riferimento, nelle tre sezioni del progetto: «Scatti di Legalità», rivolta agli studenti delle classi V degli istituti primari di primo grado, i quali attraverso elaborati di tipo artistico (disegni, manifesti, foto, collages realizzati con tecniche espressive diverse), hanno espresso il loro concetto di legalità e agli studenti degli istituti secondari di I grado e secondari di II grado, che hanno realizzato invece elaborati di tipo multimediale  (cortometraggi fino a un massimo di 5 minuti); «Legalità in note» che ha visto impegnati gli studenti nella realizzazione e/o  rappresentazione di un testo musicale sempre legato al tema della legalità; «Le radici della legalità», che si terrà il prossimo 4 giugno, quando alcuni alberi verranno messi a dimora nel quartiere di San Berillo dai ragazzi con la partecipazione delle istituzioni cittadine

La mission delle associazioni antiracket del Sistema Confcommercio è da sempre quella di contribuire alla diffusione tra i giovani della cultura della legalità, operando in collaborazione con le agenzie presenti nel territorio e prima fra tutte la scuola. L`obiettivo del progetto infatti è quello di far riflettere i giovani sul fenomeno delle mafie e sviluppare in loro una vera cultura della legalità, insegnare il senso di giustizia e formare i giovani al rispetto, alla fiducia nelle istituzioni e all`onestà.

Sul palco interverranno il presidente dell`associazione antiracket - antiusura «Ugo Alfino» Maurizio Squillaci; la referente del Provveditorato agli Studi Angela Rapicavoli, l`assessore Orazio Licandro e il presidente di Confcommercio Sicilia Pietro Agen.

 

   Seguici su Facebook