Martedì 16 Luglio 2019
NOTIZIE

Testo unico sulla sicurezza sul lavoro, in vigore i nuovi obblighi

Il 15 maggio 2008 entra in vigore il decreto legislativo 81/2008, Testo unico sulla sicurezza sul lavoro. Il dcreto prevede alcuni adempimenti importanti: Entro il 29 luglio 2008 (90 giorni dalla pubblicazione del Decreto) bisogna provvedere all'aggiornamento del documento di valutazione dei rischi. (vedasi art. 306). Ovviamente se il documento di valutazione dei rischi già in possesso del datore

14/05/2008

Il 15 maggio 2008 entra in vigore il decreto legislativo 81/2008, Testo unico sulla sicurezza sul lavoro. Il dcreto prevede alcuni adempimenti importanti: Entro il 29 luglio 2008 (90 giorni dalla pubblicazione del Decreto) bisogna provvedere all'aggiornamento del documento di valutazione dei rischi. (vedasi art. 306). Ovviamente se il documento di valutazione dei rischi già in possesso del datore di lavoro contiene tutti gli elementi previsti dalla nuova normativa non deve essere fatto alcun adeguamento. E' bene quindi verificare se il proprio documento di valutazione rischi è confome alla nuova normativa.
Devono invece afrettarsi a predisporre il documento di valutazione rischi tutti quei datori di lavoro che non hanno mai provveduto a farlo sebbene questo documento fosse già previsto dal decreto legislativo 626/1994 in quanto la nuova norma prevede la chiusura dell'attività.
Il 15 maggio entrano altresì in vigore alcune norme previste dal Testo unico sulla sicurezza sul lavoro, ma di difficile attuazione nel breve termine. Da tale data infatti da tale data si dovranno comunicare all' Inail o o all'Ipsema i dati relativi agli infortuni sul lavoro che comportino un'assenza dall'attività di almeno un giorno, escluso quello dell'evento. Tale comunicazione va inviata all'INAIL o all'Ipsema a fini puramente statistici e va uindi redatta su una apposita modulistica che non è ancora stata predisposta da detti enti, pertanto essendo prevista la sanzione amministrativa pecuniaria da 2.500 a 7.500 euro per la mancata comunicazione dell'infortunio per il momento è consigliabile utilizzare anche per tali infortuni i moduli predisposti per la denuncia di infortuni superiori a tre giorni.
Altro adempimento difficile da attuare nell'immediato è l'obbligo di registrazione dell'informazione, della formazione e dell'addestramento fornito ai singoli lavoratori sul «libretto formativo del cittadino», previsto dall'articolo 37 del Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro. Infatti il libretto dovrà essere rilasciato dalle Regioni, per cui è impensabile che possa essere distribuito a tutti in tempi brevi. E' consigliabile quindi predisporre un registro interno sul quale indicare tutte le informazioni, le formazioni e gli addestramenti erogati ai dipendenti (dirigenti, preposti e lavoratori) dal 15 maggio in avanti.
Altri adempimenti entreranno in vigore più avanti.
Le norme sui campi elettromagnetici (titolo VIII capo IV) entreranno in vigore il 30 aprile 2012 in applicazione della direttiva 2008/46/CE. Le norme riguardanti le radiazioni ottiche entreranno in vigore il 26 aprile 2010.
Ciò non significa però che si debba attendere tali date per procedere ad effettuare la valutazione dei rischi relativa all'esposizione dei lavoratori a questi agenti fisici, ma solamente che i valori limite fissati per legge entreranno in vigore a quelle date.
Infatti poichè il datore nell'effettuare la valutazione dei rischi deve tenere conto di tutti i rischi ai quali un lavoratore può essere esposto durante la propria attività. Pertanto, è bene non tenere conto di queste proroghe, perchè in caso di ispezioneil documento di valutazione dei rischi potrebbe essere considerato incompleto, non siano stati considerati e quindi valutati anche tali rischi.
19 Maggio 2008 L'inail ha diffuso il modello per la comunicazione degl infortuni ai fini statistici che è disponibile nella sezione Download del nostro sito.

Documenti Allegati
Modello Denuncia Infortuni ai fini statistici

Modello da utilizzare per la comunicazione degli infortuni sul lavoro ai fini statistici prevista dal Decreto Legislativo 81 del 2008 - Testo unico per la sicurezza sui luoghi di lavoro.. Scarica Apri allegato

   Seguici su Facebook