Giovedì 14 Dicembre 2017
NOTIZIE

GIOVANI E DONNE, STANZIATI NUOVI INCENTIVI PER L'OCCUPAZIONE

Istituito il «Fondo per il finanziamento di interventi a favore dell`incremento in termini quantitativi e qualitativi dell`occupazione giovanile e delle donne». La norma prevede incentivi per chi assume e stabilizza i giovani e le donne entro marzo 2013

AREA LAVORO   Lunedì, 22 Ottobre 2012

SGRAVI CONTRIBUTIVI E BONUS FISSO ALLA IMPRESE CHE ASSUMONO

Dal 1 febbraio 2011 le aziende che intendono chiedere gli aiuti all`occupazione, previsti dalla L. r. 9/2009 e dalla L. r. 11/2010, possono inviare la domanda on-line collegandosi al sito ufficiale del dipartimento Agenzia regionale per l`impiego, l`orientamento, i servizi e le attività formative ( www.regione.sicilia.it/famiglia ) avviso pubblico n. 1 del 18 gennaio 2011.

AREA LAVORO   Lunedì, 24 Gennaio 2011

AIUTI ALLE IMPRESE CHE ASSUMONO

Sono stati pubblicati i decreti regionali che attivano gli aiuti all`occupazione previsti dalla L. r. 9/2009 e dalla L. r. 11/2010.
Si tratta di fondi destinati alle imprese che assumono a tempo indeterminato soggetti rientranti nelle seguenti categorie: Svantaggiati: disoccupati da oltre 6 mesi; titolari della sola scuola dell`obbligo; ultra cinquantenni; adulti con a carico una o più persone a carico; lavoratori occupati in settori a disparità uomo donna superiore al 25%; membri di minoranze nazionali. Molto svantaggiati (disoccupati da almeno 24 mesie) e Disabili

AREA LAVORO   Giovedì, 21 Ottobre 2010

LEGGE FINANZIARIA 2008 - CREDITO DIMPOSTA PER LE NUOVE ASSUNZIONI

Ai datori di lavoro che, nel periodo compreso tra il 1º gennaio 2008 e il 31 dicembre 2008, incrementano il numero di lavoratori dipendenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato, nelle aree delle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, Sardegna, Abruzzo e Molise, è concesso, per gli anni 2008, 2009 e 2010, un credito d`imposta d`importo pari a euro 333 per ciascun lavorato

LAVORO   Venerdì, 11 Gennaio 2008
Gas Natural
Sala Chaplin
   Seguici su Facebook