Lunedì 11 Dicembre 2017
NOTIZIE

Finanza agevolata: nuovi strumenti a condizioni vantaggiose

Agevolazioni per la creazione o sviluppo di imprese non agricole con fondo perduto fino al 75%

Catania, 04/12/2017

«Sostegno per la creazione o sviluppo di imprese extra agricole nei settori commercio - artigianale - turistico - servizi - innovazione tecnologica», questi i contenuti della Misura 6.4.C che prevede finanziamenti a fondo perduto fino al 75%. A illustrarla a imprenditori e a giovani che si affacciano al mondo del lavoro sarà l'Ufficio Credito di Confcommercio Catania in un Workshop organizzato da Confcommercio Misterbianco presso la sede sociale di Via Garibaldi n. 512.

Oltre alla Misura 6.4.c e agli altri bandi di prossima pubblicazione, saranno presentati i vari strumenti di finanza agevolata. Tali interventi hanno come obiettivo quello di mettere a disposizione delle imprese strumenti finanziari a condizioni più vantaggiose di quelle di mercato, per favorire lo sviluppo di nuovi progetti, la realizzazione di nuovi investimenti o l'assunzione di nuovo personale. La finanza agevolata ha come obiettivo, dunque, quello di favorire lo sviluppo del tessuto imprenditoriale, incrementando la competitività delle imprese esistenti e la nascita di nuove realtà imprenditoriali.

Ad esempio, se l'impresa non è ancora iscritta in Camera di Commercio ed è formata da giovani con età inferiore ai 29 è prevista, tramite il programma Garanzia Giovani, la linea «Selfiemployment» che finanzia il 100% dell'investimento con un rimborso rateale a tasso zero.

Per l'imprenditoria femminile è, invece, attivabile senza limiti di età «Nuove Imprese a Tasso Zero» che finanzia il 75% del piano di investimento con un rimborso rateale a tasso zero.

Di prossima uscita per giovani con età inferiore ai 35 anni è, invece, «Resto al Sud». Tale agevolazione prevede un contributo a fondo perduto fino al 35% e la restante parte con un finanziamento rateale fino a 8 anni.

Per l'innovazione tecnologica il Ministero dello Sviluppo Economico ha predisposto i «Voucher Digitalizzazione», le cui domande potranno essere presentate dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018 e fino a esaurimento risorse. Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

Il voucher è utilizzabile per l'acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:
- migliorare l'efficienza aziendale;

- modernizzare l'organizzazione del lavoro mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;

- sviluppare soluzioni di e-commerce;

- fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;

- realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Per prenotare la propria adesione al Workshop gratuito contattare il referente di Misterbianco, Francesco Fazio, al numero 392/9401362

Gas Natural
Sala Chaplin
   Seguici su Facebook